SOSTIENI IL SITO

Usemlab



Balle Stupefacenti Stampa
Domenica 08 Settembre 2013 23:05
Condividi

Ho proposto in home page un video di qualche mese fa tratto dalla trasmissione L'ultima Parola, in cui il bravo Giacomo Zucco mette a nudo per quello che sono sia i difensori dell'eurocrazia sia i paladini del ritorno alla Lira stile totò peppino e la banda degli onesti. E' sconcertante vedere questo secondo gruppo, forse più pericoloso del primo, infoltirsi anche per merito di quella che chiamo la banda delle 4 B, Beppe (Grillo), Bagnai - Borghi, Barnard, a cui, come mi hanno segnalato ieri, si è aggiunto l'ex sindaco di Roma Alemanno. L'illusione che abbandonando l'Euro ci possa tirare fuori dalla crisi continua ad attrarre i nostalgici della Lira e dei tempi in cui sembrava che andasse tutto bene. In realtà fu proprio la Lira, tramite ripetitive svalutazioni, a mascherare i danni sottostanti e a porre le condizioni iniziali del declino di questo paese. Spero che la lettura de Il Mistero dell'Attività Bancaria di Rothbard, che tra l'altro sta avendo un ottimo riscontro (ringrazio tutti quelli che l'hanno acquistato), aiuti a mettere definitavamente una pietra sulla questione: il problema di fondo non è l'Euro, la soluzione non è la lira, invece il problema sono denaro e credito creati dal nulla e la soluzione collettiva, dopo tre decenni di distorsioni strutturali, a questo punto non esiste. Esiste la possibilità di tornare su un sentiero di crescita durevole e sostenibile solo tornando ad una moneta onesta prodotta dal mercato, riformando il sistema bancario ed impedendo alle banche centrali (qualunque sia la loro natura: pubbliche o private) di continuare a falsificare il denaro a livello istituzionale, ma inevitabilmente ciò comporterà, per il mondo intero e non solo per l'Italia, enormi sacrifici. Chi nega questo e promette soluzioni collettive ricorrendo ad una stampante monetaria nazionale, come dice correttamente Zucco, sta solo spacciando balle stupefacenti.

 
(28 voti, media: 4.96 di 5)

Commenti 

 
+4 # Borderline.Keroro 2013-09-09 09:25
La gente mediamente è così abituata a farsi inchiappettare dalle banche, centrali o meno, che è addirittura inutile spiegare certe cose.
Per indurre il popolo minuto a cambiare idea l'unica è la sodomizzazione monetaria profonda. Sempre che basti.
 
 
+5 # Ascanio 2013-09-09 13:40
E' bello vedere Letta promuovere le possibili olimpiadi del 2024, secondo me tutte frasi fatte per far credere all'opinione pubblica che l'italia sta migliorando e tra 10 anni saremo di nuovo un paese competitivo. La crisi infatti secondo molta gente è solo qualcosa di temporaneo che prima o poi finirà, un po' come un'influenza. I politici invece lo sanno benissimo che l'Italia non ci sarà più tra 10 anni.
Intanto vedremo quale sarà il costo delle olimpiadi di Tokyo per lo yen.
 
 
+3 # Francesco 2013-09-12 14:27
segnalo il nuovo video di Huerta de Soto a difesa dell'euro, che vado a vedermi immediatamente (è in italiano e dura 34 minuti, realizzato dalla stessa società che aveva realizzato il documentario fraude documental)

http://www.endefensadeleuro.com/#!italiano/ca9d
 
 
+3 # Francesco 2013-09-12 14:52
Al minuto 15, "la reazione unanime di tutti i sostenitori dell'interventismo statale", ecco come si spiega l'accozzaglia di cialtroni di destra e sinistra contro l'euro. Tutti si coalizzano contro l'euro, il finanzianamento delle loro mirabolanti imprese poltiche dipende dagli spacculatori internazionali!

bel passaggio, finora un gran bel documentario, all'osso e molto semplice. se poi volete approfondire, tutti i libri della serie usemlab sono perfetti, in particolare La tragedia dell'Euro, a scuola di economia, cosa è il denaro, e il mistero dell'attività bancaria.
 
 
0 # Antonio 2013-09-12 15:16
Concordo.
Riflessioni da non perdere, tuttavia si poteva DEMONIZZARE maggiormente il terrificante ruolo della banca centrale e, ovviamente, quello devastante rappresentato dall'invasività dello/degli stato/i.

La gravità e il peso di di potersi sedere comodamente alla guida di una stampante monetaria è un aspetto da approfondire con molta attenzione e pazienza.

I libri di U.Lab sono davvero un'ottimo e indispensabile punto di partenza.

Buona lettura a tutti.
 
 
+2 # Francesco 2013-09-12 16:33
si gli hanno dato un taglio decisamente ottimista per non deprimere lo spettatore. purtroppo gli auspici del finale verranno profondamente delusi, per me questa è una certezza. come dice antonio sul ruolo delle banche centrali ci sono andati anche molto morbidi, in realtà la BCE sta continuando a fare danni COLOSSALI. Un'altra cosa che viene elusa in parte è che la BCE si vero è sempre stata meno accomodante della FED, ma comunque ne ha sempre seguito la scia, e non potrebbe fare altrimenti, come si capisce leggendo il libro Il Mistero dell'Attività Bancaria, il sistema è interconnesso e non c'è altra soluzione che inflazionare tutti insieme, chi più chi meno a seconda delle fasi, ma per tenere in piedi il truffone è necessario che tutti suonino la stampante all'unisono dietro il direttore d'orchestra (la fed).
 
 
0 # AlessioR 2013-09-13 07:56
http://www.zerohedge.com/news/2013-09-12/harry-reid-proclaims-anarchists-have-taken-over
...The best thing about inept, crony, powerful politicians is that when they realize they are losing the battle for the hearts and minds of the public

...In the libertarian tradition, however, the anarchist society is merely the society in which individuals are not governed by a state built on monopolized violence and coercion, but instead govern themselves through organizations into which they have entered voluntarily
 
 
0 # AlessioR 2013-09-14 20:25
http://www.zerohedge.com/news/2013-09-14/illogic-fractional-reserve-banking

...Libertarians – specifically those schooled in the Austrian, causal-realist tradition of economics – are intellectually miles ahead of the Occupy folks when it comes to the study of currency. And while the students of Mises and Hayek are fervently opposed to any central bank management, there remains a sharp divide on the ethics of fractional reserve banking

... Instead, we were gifted with a muddled and confused political message made by an irate minority who hadn’t a clue of the forces that govern their own lives.
 
 
0 # AlessioR 2013-09-15 21:42
questo mondo è fottuto , fottuto dalla riserva frazionaria



http://www.zerohedge.com/news/2013-09-15/five-years-after-lehman-bis-ex-chief-economist-warns-its-worse-time
Five Years After Lehman, BIS Ex-Chief Economist Warns "It's Worse This Time"

bis= pianificatori dei pianificatori centrali
 
 
0 # AlessioR 2013-09-15 21:46
ceo dundee

http://www.northernminer.com/issuesV2/VerifyLogin.aspx
.....Since time immemorial, sovereign kings, emperors or elected politicians of any sort have used magic money to acquire things or wage wars and it just doesn’t work.

...So I passed by the Institute of Ludwig Von Mises,

......We are living through a very uncertain atmosphere and it’s all related to politics and money.
 
 
+1 # Francesco 2013-09-13 20:20
oggi notizia che berluscone venne fatto fuori perché voleva proporre il ritorno all'euro. berluscone = B... e si allunga la lista: berluscone, beppe, bagnai, borghi, barnard,

la reazione unanime di tutti i sostenitori dell'interventismo statale", ecco come si spiega l'accozzaglia di cialtroni di destra e sinistra contro l'euro. Tutti si coalizzano contro l'euro, il finanzianamento delle loro mirabolanti imprese poltiche dipende dagli "spacculatori" internazionali!
 
 
0 # Quesnay 2013-09-17 11:04
A proposito di balle stupefacenti: http://www.ticinolive.ch/2013/09/17/2014-loro-perdera-interesse-atteso-ulteriore-crollo-di-900-dollari/
 
 
0 # GIG64 2013-09-17 11:20
bellissimo indicatore 'contrarian' :lol:
 
 
+2 # Borderline.Keroro 2013-09-17 17:26
questi stanno cercando in tutti i modi di pararsi il culo.
E' ben strano che da una parte dicano agli investitori di buttar l'oro nella spazzatura e dall'altra ne comprino a vagonate.
D'accordo, mediamente la strategia funziona. Ma se uno poco poco si guarda un paio di grafici si informa, li sgama subito.
Ad ogni buon conto, poniamo che riescano ad abbassare il prezzo dell'oro aumentando l'offerta e diminuendo la domanda, o quantomeno a calmare il prezzo: io non mi dispero di certo, anzi.
Se poi lo stesso giochino tentano di farlo anche con l'argento et similia, mi faccio una birretta. Prosit!
 

SCOPRI I NOSTRI LIBRI !

A SCUOLA DI ECONOMIA

CONTANTE LIBERO

ContanteLibero.it
2002-2017 Usemlab Economia e Mercati - Credits: Wirinform.com

Le opinioni espresse non costituiscono sollecitazione all'acquisto o vendita di strumenti finanziari
e possono variare senza preavviso.
Questo sito non rappresenta una testata giornalistica poiche' non viene aggiornato con periodicita' regolare.
Non puo' pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001.
Escort

Informativa sull'utilizzo dei cookie : Questo sito Web utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione. Continuando a navigare nel sito, l'utente acconsente al loro utilizzo. Per info o per negare il consenso all'installazione di tutti o di alcuni cookie leggi l'Informativa Estesa. Continuando a navigare nel sito, l'utente acconsente al loro utilizzo.Ok