SOSTIENI IL SITO

Usemlab



No Tapering Stampa
Giovedì 19 Settembre 2013 08:45
Condividi

Non sorprende che Bernanke ieri abbia deciso di rimandare il taglio degli acquisti di titoli. L'uomo delle bolle ha preferito continuare a gonfiare ogni tipo di asset finanziario, ponendo definitivamente le premesse per il più grande crack up boom della storia economica. Quel che è peggio è che passerà il testimone, come sembra probabile, a qualcuno che ha intenzione di fare ancora peggio. Il Quantitative Easing infinito oramai è una realtà e a questo punto il Truffone Monetario si basa prevalentemente sulla manipolazione delle aspettative inflazionistiche del pubblico (quanto siano importanti è ben spiegato nel libro Il Mistero dell'Attività Bancaria). Per questo motivo diventa più importante che mai manipolare il prezzo dell'oro. Ci potrebbero riuscire ancora per qualche tempo, ma oramai dovrebbe essere chiaro anche ai sassi che un'allocation minima di portafoglio del 20% in metalli preziosi resta l'unica assicurazione contro il disastro certo a cui andrà incontro il sistema monetario e finanziario. Come recita Marc Faber: "compro sempre oro e lo tengo. Non lo valorizzo neanche. Lo considero una polizza assicurativa. Credo che ogni cittadino responsabile dovrebbe fare altrettanto, punto".

 
(12 voti, media: 5.00 di 5)

Commenti 

 
+2 # matpen 2013-09-19 09:15
L'oro è l'unico termometro rimasto.
Ovviamente è interesse della FED romperlo in qualche modo.
 
 
+4 # matpen 2013-09-19 09:16
E visto che non lo può rompere, fa di tutto per far vedere che non funziona...
 
 
+1 # Borderline.Keroro 2013-09-19 09:37
allocation minima del 20% in metalli preziosi?
Direi che, per come si sta caricando la molla, anche un po' di dollari dello Zimbabwe e pesos argentini.
Ormai siamo al "si salvi chi può".
Ieri discutevo con un tizio che lavora in un settore abbastanza orafo (commercia in attrezzature per la lavorazione dei metalli preziosi). Ma nemmeno questi si rendono conto! Tutti a bersi le vaccate da media mainstream! "l'oro crollerà, è troppo alto. E poi l'ha detto anche qualche banca d'affari"
Risposta: "E' forse la stessa banca che dice da tempo di disfarsi dell'oro e che, nel frattempo, ne fa incetta?"
"Davvero?"
"Davvero davvero..."
Ad un certo punto mal che si vuole... http://www.youtube.com/watch?v=g0hRCIvgjtQ
 
 
+2 # tommasodaquino 2013-09-19 09:58
stessa cadute dalle nuvole che vedo nel mio luogo di lavoro, a me fa venire molta tristezza
 
 
+1 # tommasodaquino 2013-09-19 09:40
"allocation MINIMA" hai scritto bene! qui nel mio luogo di lavoro (banca italiana) vedo solo illusione. "ma vedrai che qualcosa la inventano" "ma figurati se l'itaGlia fallirà" "è impossibile che crolli l'euro" "ma sì, vedrai che le cose le sistemano" etc etc.....mi spiace perchè la maggior parte delle persone che verranno bruciate, sono persone molto spesso innocenti ed assolutamente ignare di tutto ciò.
 
 
+3 # Francesco 2013-09-19 09:59
si quel è assolutamente sconvolgente è sentire gente che si è bruciata il culo nel 2008, poi riappezzato in parte grazie a tutta questa profusione di dollari, euro e yen delle banche centrali che gli ha riportato i prezzi di borse e obbligazioni a valori insostenibili e non riesce a capire che al prossimo giro gli bruceranno pure la faccia, vedrete quando Draghi dovrà usare il bazooka dell'OMT, nessuno ha capito che è puntato direttamente sui portafogli finanziari della popolazione, farà una strage storica e colossale. ci sarà da ridere (per chi si è posizionato bene) e da piangere fino ad esaurimento lacrime per chi si è fatto gabbare da questi criminali monetari.
 
 
+3 # Borderline.Keroro 2013-09-19 10:15
va bene. Ogni tanto ci ricasco e ne discuto con qualcuno. Ma ora devo trovare il modo di imbavagliarmi, perché i mentecatti stanno facendo la fine dei lemming, salvo dare del pazzo a me.
Si facciano gabbare da chi credono. Per il resto, scusate il francesismo, vaffanculo e riporto di 8.
Io devo pensare a me ed ai miei cari, che è già sufficientement e dura. Anche perché pure tra loro si dice che io sia completamente fuori di cotenna.
"Lo Stato non lo permetterà" è una frase che ho sentito già da qualche parte.
Non hanno mica capito questi novelli Krugman che lo Stato è uno dei mezzi che gli amiconi utilizzano per depredare il popolo minuto.
Estote parati!
 
 
0 # tommasodaquino 2013-09-19 11:42
Non sa quanto ha ragione! "lo stato non lo permetterà" è la frase più usata. La cosa assurda è che questi soggettoni mica vivono in Svezia o in Svizzera, per cui la fiducia nello Stato la capirei già di più , ma la cosa assurda che si affidano all'ITALIA!!!! no dico ma ci rendiamo conto!!!!
 
 
0 # Borderline.Keroro 2013-09-19 20:57
se mi dai ancora del "lei" ti strappo un polmone. :D
 
 
0 # tommasodaquino 2013-09-20 12:25
ricevuto, anche io odio il formalismo, ma su internet non si sa mai
 
 
0 # mauro3 2013-09-19 17:14
[quote name="Borderline.Keroro"Lo Stato non lo permetterà"

Il che forse è vero.

Premesso che non è certo lo stato italiano a dirigere i giochi,potrebbe re essere che questi vampiri riescano a tenerci in vita solo per continuare a toglierci il sangue.
E se il giochino gli riesce fra dieci anni saremo ancora qui a rimpiangere i bei tempi e quelli che sono scappati ( auguroni di cuore Francesco !! )
 

SCOPRI I NOSTRI LIBRI !

A SCUOLA DI ECONOMIA

CONTANTE LIBERO

ContanteLibero.it
2002-2017 Usemlab Economia e Mercati - Credits: Wirinform.com

Le opinioni espresse non costituiscono sollecitazione all'acquisto o vendita di strumenti finanziari
e possono variare senza preavviso.
Questo sito non rappresenta una testata giornalistica poiche' non viene aggiornato con periodicita' regolare.
Non puo' pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001.
Escort

Informativa sull'utilizzo dei cookie : Questo sito Web utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione. Continuando a navigare nel sito, l'utente acconsente al loro utilizzo. Per info o per negare il consenso all'installazione di tutti o di alcuni cookie leggi l'Informativa Estesa. Continuando a navigare nel sito, l'utente acconsente al loro utilizzo.Ok