SOSTIENI IL SITO

Usemlab



USA schiacciatutto Stampa
Lunedì 03 Agosto 2015 23:50
Condividi

Nella guerra finanziaria globale combattuta a suon di trilioni di moneta digitale creata dal nulla, una piramide di derivati sempre più elevata e le innumerevoli bolle che aspettano solo di esplodere, vincerà chi cadrà per ultimo. Gli americani lo sanno benissimo e da veri professionisti hanno accumulato un vantaggio enorme sul resto del mondo, guidato ovunque da pianificatori sociali finanziariamente molto ingenui, tranne forse quelli europei che sotto la guida della BCE sono riusciti a compiere salvataggi miracolosi (non a caso Draghi è un ex Goldman Sachs). Con la minaccia sempre rimandata di alzare i tassi, la FED sta mettendo in difficoltà o portando addirittura al default diversi paesi, mentre i prezzi delle materie prime vengono schiacciati dal superdollaro. Io la vedo sempre come l'acqua che si ritira prima dello tsunami finale. Era difficile immaginare che tutto ciò potesse protrarsi così a lungo, ma così è stato. Tuttavia con lo scoppio della bolla azionaria cinese, una Grecia irrimediabilmente fallita, un Portorico in default e la morte del denaro in Venezuela, siamo entrati nella fase più interessante degli ultimi anni caratterizzata addirittura da una propaganda senza precedenti verso il barometro di ogni crisi: il prezzo dell'oro. Mai negli ultimi 15 anni avevo assistito a una campagna così feroce contro il metallo giallo (persino da noi in Italia l'espresso se ne esce con una copertina che mostra un lingotto insanguinato). Segno forse di disperazione da parte dei banchieri centrali, ma ottimo segnale. Chi ha oro fisico può dormire sogni tranquilli e anche approfittare di prezzi più bassi. Chi ha etf doveva tradarlo e vendere 500 dollari fa alla rottura di supporti importanti. Personalmente gioisco quasi quando lo sbattono giù e ringrazio (a differenza del Bitcoin che quando scende mi preoccupa fortemente aprendomi scenari cupi da esperimento fallito). Il metallo non è un investimento, come ho sempre sostenuto, ma rimane la migliore assicurazione in un mondo finanziarialmente fallito, dagli Stati Uniti al Giappone e costituirà la pensione di diverse generazioni come la mia distrutte dal socialismo monetario.

 
(3 voti, media: 5.00 di 5)

Commenti 

 
+14 # Borderline.Keroro 2015-08-04 06:23
Discorso tra me e un amico (oltretutto piddino :cry: e interista :D - io no, sia chiaro FFFJ )
egli "l'oro non si mangia"
io "neanche l'euro"
egli "ma con l'€ compri da mangiare"
io "lo dicevano anche del Bolivar venezuelano, e adesso è utile come carta igienica, visto che di quella vera non ne trovi. In realtà non trovi più niente. Se non al mercato nero"
egli "è colpa degli USA"
io "ah, e non di Moggi?"
egli "ci vuole più europa, più socialismo"
io "concordo. Così almeno salta tutto e la facciamo finita"
 
 
+3 # Folletto 2015-08-04 12:01
Sappiamo perfettamente come andrà a finire: il problema più grosso è riuscire a mantenere un lavoro redditizio per un pò di anni in modo da non vendersi il metallo prima, mentre molti pensano di dover investire un pò qua un po là senza molto senso. Sembra banale come commento, lo so, ma la dimensione temporale può spaventare molti.
In realtà tutti fanno la corsa su euro, poi quando fa comodo su dollaro. Ma australiani, russi e giapponesi tuttosommato sono ancora messi bene... :lol:
 
 
-5 # AlessioR 2015-08-04 14:14
http://davidstockmanscontracorner.com/gold-and-the-grave-dancers/
 
 
+2 # faniarte 2015-08-04 15:14
Francesco..ciao!..sempre meraviglioso! The best...
mi accingo (a breve)a votare coi piedi....
un caro saluto a tutti ..che Dio ci aiuti!
 
 
+4 # Francesco 2015-08-04 17:24
Stupendo, se avessi avuto più voglia e tempo l'avrei scritto io:

http://www.sovereignman.com/gold/some-clear-thinking-about-the-price-of-gold-17326/
 
 
+8 # Francesco 2015-08-04 17:27
Riporto i punti salienti:

after reaching its low in April 2001, gold closed higher for twelve consecutive years– something that had never happened before in ANY financial market with ANY asset.

1) Nothing goes up (or down) in a straight line. After 12 straight years of unprecedented gains with any asset class, it’s not unusual to have a meaningful correction.

2) The gold price shed nearly 5% after the government of China announced recently that they owned 1,658 metric tons of gold.

This amount was lower than what many investors and analysts had been expecting, and the price of gold dropped as a result.

My question- since when did anyone start believing official reports from the Chinese government?

3) Remember why you own gold to begin with.

Gold is a very long-term store of value. Notwithstanding a few down years, gold has maintained its purchasing power for thousands of years.
...aside from being a long-term store of value, gold is a hedge— a form of money that acts as an insurance policy against a dangerously overleveraged financial system.

4) Resist the urge to value gold in paper currency.

Remember, gold is not an investment; there are plenty of better options out there if you’re looking for a great speculation.

So the notion of trading a stack of paper currency for gold, only to trade the gold back for a taller stack of paper currency misses the point entirely.

5) Having said that, if you find it too difficult to do this, and you catch yourself constantly refreshing the gold price and checking your portfolio, you might own too much.

Our goal is simple: To help you achieve personal liberty and financial prosperity no matter what happens.
 
 
+5 # seba2 2015-08-04 23:57
non ho due vite quindi li voglio vedere sepolti dal peso della loro avidità adesso.
 
 
-1 # Folletto 2015-08-05 10:42
Porta pazienza Seba2.

Lunedì, martedì e oggi: ogni giorno -30% per tutte le banche greche. E nessuno ne parla più.

See you soon in Italy: https://www.youtube.com/watch?v=6JpUMetv3sM

https://www.youtube.com/watch?v=zYBytLS9Bhk

https://www.youtube.com/watch?v=gDXs4HTXBL8


:lol: :lol: :lol: :lol:
 
 
+4 # Francesco 2015-08-05 18:28
i media sono controllati, lo sappiamo, guai a spaventare le pecore che leccano tranquille il gelato in spiaggia. tra un mese tornano a brucare l'erba in città, e il cazzaro gli ha già promesso il taglio delle tasse... robe da cappottarsi dalle risate... il taglio delle tasse con un mano, mentre con l'altra ti fa un aumento maggiore. dai che manca poco, pure il party sulle borse usa sembra finito, entro fine anno la FED da QE4 e ci si ricomincia a divertire.
 
 
+3 # Borderline.Keroro 2015-08-12 14:03
il taglio delle tasse c'è già stato. Almeno a sentire la Seracchiani, la quale sostiene che c'è stato un calo della pressione fiscale sulle imprese. E in effetti le grandi imprese hanno avuto, come al solito, qualche beneficio. A scapito di tutti gli altri.
E si sa come il sistema economico italiano si basi su grandi multinazionali.
I media non sono controllati. Non ce n'è bisogno, visto il livello di servilismo dei giornalisti nostrani.
Gli appartenenti al "salotto buono" devono semplicemente stare attenti a non fermarsi di colpo, per non ritrovarsi un paio di metri di lingua nel retto.
 
 
+12 # sponci 2015-08-06 11:48
TRANQUILLI: NON SUCCEDERA' GNENTE (tm).

Il vostro approccio Austriaco, purtroppo, prescinde totalmente dalla PNL, e questo è il suo unico vero limite.

Una menzogna ripetuta 10, 100, 1000 volte diventa una verità, e non serve più nemmeno proteggere le pecore dagli effetti della menzogna, perchè la pecora è sedata.

La chiave del MATRIX è tutta qui: il controllo delle menti delle pecore è pressochè totale.

SE ANCHE LE SODOMIZZATE, le pecore sono convinte che in realtà le state controllando per il loro bene, per la prevenzione del cancro anale.

Anche quando verranno sbattute a vivere in strada, a pane e forse acqua (ma poca), la colpa sarà di qualcun altro, sarà dell'ORO, sarà dell'ISIS, and so on.

NON centreranno mai il cuore del problema.

NON conta la realtà dei fatti.
CONTA SOLO QUELLO CHE TI DICE IL MATRIX.


UN ABBRACCIO
SPONCH
 
 
0 # lara122 2015-08-06 14:35
Citazione sponci:
TRANQUILLI: NON SUCCEDERA' GNENTE (tm).

NON conta la realtà dei fatti.
CONTA SOLO QUELLO CHE TI DICE IL MATRIX.


UN ABBRACCIO
SPONCH


Sei il nunero uno!!!! E finora hai avuto ragione da vendere. Però sarebbe ora che aggiorni il tuo (tm) in:
NON SUCCEDERA' GNENTE a breve.
 
 
+3 # saldisaldi 2015-08-06 18:16
Mi spiace per gli Sponci fan (ammetto, è un ragazzo simpatico ;-) ) ma in realtà (guerre, crisi finanziaria, immigrazione selvaggia, bitcoin e moneta elettronica, abolizione del contante)STA GIA' SUCCEDENDO TUTTO .
 
 
+8 # sponci 2015-08-07 11:50
non ti applichi abbastanza, Saldi :D

questa è SOLO la tua visione degli eventi.

NON conta la realtà dei fatti.
NON CONTA LA "VISIONE AUSTRIACA" DEGLI EVENTI.
CONTA SOLO QUELLO CHE TI DICE IL MATRIX.


Aboliranno il contante ? e allora ? cosa pensi che succeda? GNENTE.
ANCORA GNENTE, GNENTE, GNENTE.

il MATRIX dirà che lo fa per il tuo bene, e le pecore beleranno tranquille.

DEVI RICONNETTERE LO SPINOTTO, E' TROPPO TEMPO CHE SEI OFF LINE :lol:
 
 
+2 # saldisaldi 2015-08-07 18:36
Sponci puoi giocare con le parole quanto vuoi, ma la realtà che viviamo è questa anche se i più non se ne accorgono neppure.
 
 
-8 # AlessioR 2015-08-10 22:20
bello irrorare di dollari via qex...

e faber aggiunge :


Of course the US is completely against it because the containment policy was precisely directed against the major power emerging again in Central Asia and Far East Russia and in Russia. So this Silk Road initiative in my view is far from being a certain thing that it will succeed because there are also political obstacles and you know, when the Americans want to create trouble, that they excel at, they are very good at doing that.

When the Americans want to create trouble, that they excel at, they are very good at doing that.
Instead of building nations they destroy nations, from Libya to Egypt to Syria to Iraq and Afghanistan. Whatever they touch, they mess it up or in good English F* up!
 
 
+1 # gardel 2015-09-02 11:42
Per ora è impero sionista, poi vedrà. Comunque il Capitalismo vive da sempre di tempo preso in prestito. Nel '700 gli inglesi scoprirono che potevano coniare Creditt invece di argento e/o oro, e da lì è venuto questo straordinario delirio sociale (con tutte le sue incredibili evoluzioni - scienza, tecnologia - e barbarie - politica, cultura. guerra - ). Idea: we should coin Creditt into money! More money, more credit, more hope, more debt: è un funzionamento ultra-hegeliano. Crediitt=Wealth=Debt=Poverty. Al vertice le elite fanno quello che vogliono. Per ora non succederà GNENTE perché non ci sono forze che possono opporsi alle elite. Buy FCA, buy EXOR!
 
 
+2 # Borderline.Keroro 2015-09-02 17:30
ho scoperto qui
http://www.tempi.it/scusate-ma-insisto-il-monetarismo-religioso-della-bce-e-criminale#.VecQuZekER5
che la politica BCE segue la scuola austriaca; e il bello è che in tantissimi sono convinti della cosa e invocano più Keynes.
Ora: cosa non ho capito?
 
 
+2 # gardel 2015-09-03 18:47
il CREDITT
 
 
+2 # tommasodaquino 2015-09-14 11:07
Passali è un emerito imbecille che non ha mai nemmeno pensato di aprire un libro di economia. gli ha risposto simoncelli sul suo blog. Naturalmente lui fa i suoi interessi, è programmatore di sistemi per il trading. Non può mica andare contro chi gli dà da mangiare.
 
 
0 # Borderline.Keroro 2015-09-14 21:07
ciao.
Sì, avevo intuito la cosa.
 
 
+6 # sponci 2015-09-04 17:29
Il popolo pecora, pigro ed indolente, ben più interessato a SKY che alle questioni monetarie, non potrebbe avere una "scossa" neanche dal blocco dei Conti Correnti e dai prelievi "limitati" al bancomat, stile GRECIA.

semplicemente si metterebbe in coda, belando e brontolando, ma non troppo.

Il tentativo di alfabetizzarlo è tempo perso.
Piuttosto parlate ai sassi, vi risponderanno.

TRANQUILLI, NON SUCCEDE GNENTE (tm).
 

SCOPRI I NOSTRI LIBRI !

A SCUOLA DI ECONOMIA

CONTANTE LIBERO

ContanteLibero.it
2002-2017 Usemlab Economia e Mercati - Credits: Wirinform.com

Le opinioni espresse non costituiscono sollecitazione all'acquisto o vendita di strumenti finanziari
e possono variare senza preavviso.
Questo sito non rappresenta una testata giornalistica poiche' non viene aggiornato con periodicita' regolare.
Non puo' pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001.
Escort

Informativa sull'utilizzo dei cookie : Questo sito Web utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione. Continuando a navigare nel sito, l'utente acconsente al loro utilizzo. Per info o per negare il consenso all'installazione di tutti o di alcuni cookie leggi l'Informativa Estesa. Continuando a navigare nel sito, l'utente acconsente al loro utilizzo.Ok