SOSTIENI IL SITO

Usemlab



Cialtronia e Cialtroni Stampa
Mercoledì 02 Dicembre 2015 23:11
Condividi

Se l'Italia continua ad affondare economicamente, nonostante i giochi delle tre carte di Renzi sui numeri relativi alla disoccupazione, una ragione c'è ed è molto semplice: i leader del pensiero economico di questo paese sono sempre stati, oramai da diverse decadi, capre di altissimo livello. Riporto due esempi di oggi, prendendo spunto da due tweet che ho prontamente rigirato. Uno riguarda Boccadutri che continua a far guerra al contante, argomento sul quale abbiamo speso fiumi di parole. L'eliminazione del contante, il cui possesso costituisce l'ultimo fievole velo di quella che era la piena proprietà del denaro, è un atto totale e definitivo di repressione delle libertà economiche. Dopo le quali anche quelle politiche perdono ogni senso. Ma da un potenziale dittatore comunista non ci può aspettare altro. Io vi metto solo in guardia, perché siamo solo all'inizio del declino finale. L'altro caso riguarda il noiossissimo e saccentissimo Bagnai, un soggetto sul quale non ho mai perso tempo, a differenza di Borghi che perlomeno nei suoi video ha sempre saputo scaturire momenti di ilarità estrema. Ebbene la conferma di ogni mio giudizio a riguardo di questo altro potenziale distruttore di nazioni lo si può dedurre da questo suo orripilante articolo pubblicato oggi sul foglio. Non ne riporto neanche il succo, basta cliccarci sopra e leggere con i propri occhi per capire a qual punto possa arrivare la mente disturbata di certi soggetti le cui ricette economiche hanno prospettive identificabili con un solo nome: Venezuela. Anzi due, il secondo è Nord Corea.

 
(1 voto, media: 5.00 di 5)

Commenti 

 
+5 # GIG64 2015-12-03 09:00
bastano le prime 4 righe.
tempo perso.
pero' in parte ha ragione,siamo impestati,ma impestati da quelli come lui. :cry:
penso che la classifica con Venezuela,Corea ed io aggiungo anche Grecia vista la notizia del dover dichiarare allo stato i contanti detenuti a casa,verra' presto scalata dall'itaglia,dove questi personggi abbondano e si moltiplicano a vista d'occhio :sad:
 
 
+2 # Borderline.Keroro 2015-12-11 18:30
e qui devo dirti che invece mi hanno convinto.
Se togliamo il contante eliminiamo completamente l'evasione fiscale, sarà impossibile fare pagamenti cash anche per la mafia che è terrorizzata da questo provvedimento; e pagare tangenti per operazioni tipo MPS-Antonveneta, notoriamente effettuata in banconote da 300 euri, diverrebbe improponibile.
Inoltre i soldi se invece che tenerli intasca li teniamo sul conto corrente, nessuno ce li può toccare. Me l'ha detto un mio amico cipriota, però residente dalle parti di Arezzo. E conto corrente in Banca Etruria.
E laureato alla Bocc(al)oni.

Ma Cristo Santo, cercare di ragionare con certa gente è come cercare di lavare la testa ad un asino:
una perdita di tempo, acqua e sapone.
 

SCOPRI I NOSTRI LIBRI !

A SCUOLA DI ECONOMIA

CONTANTE LIBERO

ContanteLibero.it
2002-2017 Usemlab Economia e Mercati - Credits: Wirinform.com

Le opinioni espresse non costituiscono sollecitazione all'acquisto o vendita di strumenti finanziari
e possono variare senza preavviso.
Questo sito non rappresenta una testata giornalistica poiche' non viene aggiornato con periodicita' regolare.
Non puo' pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001.
Escort

Informativa sull'utilizzo dei cookie : Questo sito Web utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione. Continuando a navigare nel sito, l'utente acconsente al loro utilizzo. Per info o per negare il consenso all'installazione di tutti o di alcuni cookie leggi l'Informativa Estesa. Continuando a navigare nel sito, l'utente acconsente al loro utilizzo.Ok